Uno schema banale per quello che penso potrebbe essere uno sviluppo possibile è percorribile per una categoria, quella degli agenti immobiliari, che da troppo tempo è ferma nel loop del “non mi rappresentano” e quelli del “se voi state fuori non potete parlare” e “voi da fuori che fate?”.

Una consulta trasversale, figlia delle associazioni e dei gruppi che la sostengono, non più legata a meri giochi di “partito”, eletta da tutta la base, detentrice di un codice deontologico condiviso e di un mls declinabile su scala nazionale e interassociativa.